InstagramTwitterTelegramContatti

Ezio Bosso

 

Ezio Bosso, maestro. Arrivederci. Alla fina quella malattia che tanto ti ha tenuto distante dal tuo pianoforte, ti ha portato via. Ti voglio immaginare così, ora. Su un palcoscenico, con il tuo pianoforte finalmente ritrovato. E per chi avrà le orecchie giuste, ti potrà ascoltare anche da quaggiù. Ci hai raccontato tanto. Ci hai condiviso tanto. Mi mancherai tantissimo, Maestro. Tanto.

 
 


Militanza Grafica su La Repubblica — Al 02:14


 
Link articolo La Repubblica TV

 
 
Militanza Grafica

Condividere è bello!

Ehi, vuoi che ti mandi in anteprima via email le mie strisce e vignette?

Facilissimo! Clicca “Iscriviti” e compila il form.

Scroll Up