InstagramTwitterTelegramContatti

Lettere al Mare

 

Quante volte abbiamo mandato lettere al mare. Lettere scritte coi pensieri e con gli occhi socchiusi. Il boato delle onde che si infrangono contro quei silenzi che sono gli scogli di un mondo che vorresti diverso. Ne esci diverso, sai? Ti svuota. Ti ripulisce da quelle acque ristagnanti. Ti fa del bene. Ti fa talmente del bene, che vorresti buttarti dentro quelle acque ma sai che non torneresti più indietro. No. Non torneresti sulla terraferma. Ti butteresti per nuotare verso quella nave immaginaria che taglia la linea dell’orizzonte.

Le senti le risate di quegli esuli? Le senti la voce di quel bambino felice?

Vorresti anche tu prendere quella nave. Il tuo cuore non fa altro che dirti questo. I piedi ancorati alla terraferma e quella voglia di partire. E ancora oggi è un giorno sugli scogli. E ancora oggi, ti mando una lettera nella speranza che tu possa leggermi. 

 

Militanza Grafica

 

Lettere al Mare – Riproduzione riservata – Militanza Grafica – Per pubblicarla, scrivimi qui

 

 

Ehi, vuoi che ti mandi in anteprima via email le mie strisce e vignette?

Facilissimo! Clicca “Iscriviti” e compila il form.

Scroll Up