Sally Brown Roma
Sally Brown Roma

Aggressione fascista al Sally Brown Pub di Roma, nel quartiere San Lorenzo. Alle ore 4,30 del mattino mentre i due proprietari stavano chiudendo il locale, un manipolo di fascisti si è presentato sul uscio cercando d’entrare per spaccare il locale, pestare i proprietari e mandare un messaggio al quartiere di San Lorenzo a Roma. I proprietari del Sally Brown si sono barricati nei locali chiudendo la saracinesca salvandosi. Sono stati fermati poche ore dopo tre francesi armati, probabilmente appartenenti al gruppo identitario e razzista “La bastide bordelaise”. Che ci facevano a Roma? Beh per il giorno dopo è stato organizzato sempre a Roma “Tana delle Tigri”, il solito concerto nazi-rock organizzato da Casapound con presenze naziste, fasciste e razziste da tutta Europa.

Siamo noi a mandare un messaggio: Nei quartieri ci troverete. I presidi e le barricate contro la violenza fascista e razzista non cadranno. Ci troverete lì a difendere il mondo equo, orizzontale, antifascista, anticapitalista, antisessista ed antirazzista. A voi la scelta. Noi l’abbiamo già presa: fuori i fascisti dai quartieri!

Condividi dal basso