29,0034,00

Ardita Due Mari / Cielo Rosso Poster

  • I ricavi di questo poster, al netto dei costi di stampa, andranno per finanziare le attività del collettivo di sport popolare tarantino, Ardita Due Mari.
  • 115 Gr. / Carta bianca. Ottima resistenza all’umidità, acqua e raggi del sole oppure carta da interno / Blueback sempre 115 gr. con una migliore qualità e definizione

  • Doppia copia per regalarla a chi vuoi, attaccarla dove vuoi, ovunque.
  • 50 cm x 70 cm
  • Cornice non compresa
Svuota
COD: MG-ARDITADUEMARI Categoria: Tag: , ,
Condividi dal basso

Descrizione

Ascolta qui la canzone “Cielo Rosso” di Fronte Unico per Ardita due Mari

CLICCA QUI PER SCARICARE “CIELO ROSSO” GRATUITAMENTE.

SOSTIENI IL CROWDFUNDING DI FRONTE UNICO PER LA STAMPA DEL VINILE “CARA RIVOLTA” QUI.

 

Ardita Due Mari è un collettivo di sport popolare tarantino, che ha bisogno del aiuto di tutte e tutti. Questo poster e i suoi ricavi al netto dei costi di stampa, andranno a supportare le compagne e i compagni pugliesi.

Segui il collettivo, su Facebook qui.

Al progetto di autofinanziamento ha partecipato anche il gruppo Hip Hop militante bresciano Fronte Unico con la traccia che da il secondo titolo a questa opera “Cielo Rosso”.

Atterrato nella terra tra i due mari
trovo gente ardita come Argo Secondari
pronta a tutto, anche a fare cose illegali
che ai tempi dell’impero è lecito fare i corsari
qui sono in tanti ad esserne ignari
che i loro problemi polmonari
sono i veri salari per i lavori precari
perché siamo fondati sul lavoro (magari)
tranne quando siamo sottoterra avvolti dai sudari
questa città d’acciaio ha sempre attratto capitali
oltre alle passerelle statali come reggenti regali
con le loro promesse sempre uguali
il lavoro al costo di devastazioni ambientali
sempre contestati da queste forze sociali
repressi con forza questi reati veniali
come l’Ardita Due Mari come l’Ardita Due Mari

E forse chiami casa questo posto
lotti a più non posso su questo mare mosso
con questa polvere addosso
molti l’han rimosso e non lo vedono
questo cielo rosso questo cielo rosso
E forse chiami casa questo posto
lotti a più non posso su questo mare mosso
con questa polvere addosso
molti l’han rimosso e non lo vedono
questo cielo rosso questo cielo rosso
E forse chiami casa questo posto
lotti a più non posso su questo mare mosso
con questa polvere addosso
molti l’han rimosso e non lo vedono
questo cielo rosso questo cielo rosso
E forse chiami casa questo posto
lotti a più non posso su questo mare mosso
con questa polvere addosso
molti l’han rimosso e non lo vedono
questo cielo rosso questo cielo rosso

Chi paga? Sono le nostre esistenze
Chi indaga? Non ci saranno sentenze
se il problema non esiste se il problema consiste
nell’arrestare questa gente che resiste
è una lotta quotidiana ad ogni nocività
Colpevoli di solidarietà gli attivisti di questa città
gli altri pensano sempre e solo ai soldi
c’è chi l’ha detto per anni chi non lo sa moriranno sordi
è che l’acciaio fa soldi l’ospedale costa soldi
e il loro obiettivo resta sempre l’oro l’Ilva è un simbolo
se produci lavoro allora puoi uccidere il popolo
Il tuo destino è che ti ammali e non guarisci
e non è colpa tua se in questa città ci nasci
la colpa è tua se Taranto la lasci
e non ne difendi il territorio come Lev Yashin

E forse chiami casa questo posto
lotti a più non posso su questo mare mosso
con questa polvere addosso
molti l’han rimosso e non lo vedono
questo cielo rosso questo cielo rosso
E forse chiami casa questo posto
lotti a più non posso su questo mare mosso
con questa polvere addosso
molti l’han rimosso e non lo vedono
questo cielo rosso questo cielo rosso
E forse chiami casa questo posto
lotti a più non posso su questo mare mosso
con questa polvere addosso
molti l’han rimosso e non lo vedono
questo cielo rosso questo cielo rosso
E forse chiami casa questo posto
lotti a più non posso su questo mare mosso
con questa polvere addosso
molti l’han rimosso e non lo vedono
questo cielo rosso questo cielo rosso

Atterrato nella terra tra i due mari
trovo gente ardita come Argo Secondari
pronta a tutto, anche a fare cose illegali
che ai tempi dell’impero è lecito fare i corsari
qui sono in tanti ad esserne ignari
che i loro problemi polmonari
sono i veri salari per i lavori precari
perché siamo fondati sul lavoro (magari)
tranne quando siamo sottoterra avvolti dai sudari
questa città d’acciaio ha sempre attratto capitali
oltre alle passerelle statali come reggenti regali
con le loro promesse sempre uguali
il lavoro al costo di devastazioni ambientali
sempre contestati da queste forze sociali
repressi con forza questi reati veniali
come l’Ardita Due Mari come l’Ardita Due Mari

E forse chiami casa questo posto
lotti a più non posso su questo mare mosso
con questa polvere addosso
molti l’han rimosso e non lo vedono
questo cielo rosso questo cielo rosso
E forse chiami casa questo posto
lotti a più non posso su questo mare mosso
con questa polvere addosso
molti l’han rimosso e non lo vedono
questo cielo rosso questo cielo rosso
E forse chiami casa questo posto
lotti a più non posso su questo mare mosso
con questa polvere addosso
molti l’han rimosso e non lo vedono
questo cielo rosso questo cielo rosso
E forse chiami casa questo posto
lotti a più non posso su questo mare mosso
con questa polvere addosso
molti l’han rimosso e non lo vedono
questo cielo rosso questo cielo rosso

Chi paga? Sono le nostre esistenze
Chi indaga? Non ci saranno sentenze
se il problema non esiste se il problema consiste
nell’arrestare questa gente che resiste
è una lotta quotidiana ad ogni nocività
Colpevoli di solidarietà gli attivisti di questa città
gli altri pensano sempre e solo ai soldi
c’è chi l’ha detto per anni chi non lo sa moriranno sordi
è che l’acciaio fa soldi l’ospedale costa soldi
e il loro obiettivo resta sempre l’oro l’Ilva è un simbolo
se produci lavoro allora puoi uccidere il popolo
Il tuo destino è che ti ammali e non guarisci
e non è colpa tua se in questa città ci nasci
la colpa è tua se Taranto la lasci
e non ne difendi il territorio come Lev Yashin

E forse chiami casa questo posto
lotti a più non posso su questo mare mosso
con questa polvere addosso
molti l’han rimosso e non lo vedono
questo cielo rosso questo cielo rosso
E forse chiami casa questo posto
lotti a più non posso su questo mare mosso
con questa polvere addosso
molti l’han rimosso e non lo vedono
questo cielo rosso questo cielo rosso
E forse chiami casa questo posto
lotti a più non posso su questo mare mosso
con questa polvere addosso
molti l’han rimosso e non lo vedono
questo cielo rosso questo cielo rosso
E forse chiami casa questo posto
lotti a più non posso su questo mare mosso
con questa polvere addosso
molti l’han rimosso e non lo vedono
questo cielo rosso questo cielo rosso

Anche Fronte Unico sta lavorando per stampare il loro vinile del loro ultimo Ep “Cara Rivolta”. E c’è un mio poster regalato per il loro crowdfunding.

Dettagli tecnici manifesto

Carta bianca antispappolo / affissione da 115 grammi, specifica per la stampa di manifesti per affissione.
Garantisce una buona resistenza alla pioggia e al sole.

Oppure in versione alta qualità da interno per aumentare la qualità di stampa, i dettagli e i colori. La grammatura è identica, con Blueback.

La stampa è a 4 colori (standard) oppure a 6 colori (alta qualità)

Infine, il poster è stato disegnato con tecnica mista, raster e vettoriale.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 50 × 70 cm
Qualità di stampa

Alta Qualità (Per intenditrici ed intenditori), Standard (È ottima anche questa eh!)